Il primo strumento, e il più efficace, della prevenzione della carie è la fluoroprofilassi che nel bambino può essere attuata per via sistemica e per via locale, mentre nell’adulto solo localmente.

In aggiunta alla fluoroprofilassi, è importante considerare la sigillatura dei solchi che consiste nell’applicazione di una resina sui denti permanenti che presentino fosse e solchi molto profondi.

Tale procedura non prevede l’uso di anestetico poiché totalmente indolore e non arreca alcun danno al dente essendo l’adesione del materiale al dente di tipo adesivo.

Dopo aver accuratamente deterso la superficie occlusale del dente, l’operatore procederà a depositare una piccola quantità di materiale sigillante che aderisce allo smalto.

Le sigillature hanno una buona durata nel tempo (3/5anni) e riducono in modo molto significativo il rischio di carie.

Tale procedura è indicata nei bambini subito dopo l’eruzione dei denti permanenti: all’età di 6-7 anni (primi molari) e di 10-12 anni (secondi molari e premolari).