Search
  • Giulio Cesare Leghissa

Denti bianchi, denti sensibili. Cosa fare?


Lo sbiancamento dei denti è ormai una pratica clinica molto utilizzata in odontoiatria con risultati decisamente positivi sul piano estetico e della soddisfazione del paziente senza procurare alcun danno alle strutture dei denti. Il problema principale dello sbiancamento con perossido di idrogeno, semmai, è rappresentato dalla fastidiosa (a volte dolorosa) sensibilizzazione dei denti.

Tale conseguenza è un limite importante all’utilizzo dello sbiancamento professionale: ecco perché tanti ricercatori stanno lavorando per trovare una soluzione e forse qualche risultato comincia ad essere raggiunto. Per esempio una singola applicazione di gel desensibilizzante che contiene il 5% di nitrato di potassio e il 5% di gluteraldeide può ridurre la sensibilità dentinale dopo lo sbiancamento dentale.

Olivieri Perrairas S, Szesz A, Madalozzo Coppla F, Martini EC, Farago PV, Loguercio AD, Reis A. “Effect of an experimental desensitizing agent on reduction of bleaching-induced tooth sensivity - A triple-blind randomized clinical trial” JADA 149(4)

April 2018:281-290.


0 views
Studio Leghissa Briata Demarosi
Studio Leghissa Briata Demarosi

Studio associato Leghissa - Briata - Demarosi

Via Raffaello Sanzio, 31/A - 20149 Milano

P.IVA 06592890153

Studio Leghissa Briata Demarosi

Proudly created with Wix.com

Il sito fa uso di cookie tecnici