Search
  • Federica Demarosi

I dentifrici al carbone fanno i denti più bianchi?


Negli ultimi anni in internet sono stati messi in vendita dentifrici a base di carbone (charcoal), i dentifrici di colore nero. Vediamo cosa dice la letteratura scientifica internazionale riportando i risultati di una revisione sull’argomento.

Gli autori hanno selezionato dalle banche dati “Medline” e “Scopus” tutti gli articoli clinici in cui si sono utilizzati dentifrici a base di carbone e gli studi di laboratorio che hanno indagato la bioattività o la tossicità di questi prodotti. I criteri di inclusione prevedevano l’analisi dei trials clinici randomizzati controllati con un follow up di almeno tre mesi.

Inoltre, gli autori hanno selezionato i primi 50 dentifrici pubblicizzati su google e amazon analizzandone le caratteristiche descritte per ogni prodotto.

Dei 118 lavori presenti in letteratura sull’argomento nessuno soddisfava i criteri di inclusione. In particolare, tredici studi riportavano lo spazzolamento dei denti con carbone grezzo o fuliggine. Due studi evidenziavano una riduzione dell’incidenza di carie. Tre studi, al contrario, riportavano risultati negativi come ad esempio un aumento delle carie o abrasioni dello smalto. Uno studio indicava che l’impiego di un dentifricio contenente carbone non era controindicato per l’igiene orale.

Le informazioni trovate in internet relative a questi dentifrici comprendevano la descrizione di presunte proprietà terapeutiche infondate (antibatteriche, antiruggine, antivirali, detossificanti per il cavo orale) e asserzioni potenzialmente ingannevoli. Inoltre, un terzo dei dentifrici al carbone conteneva argilla bentonite e uno conteneva foglie di betel, noto cancerogeno per le mucose orali.

Concludendo, si può affermare che ad oggi non esistono sufficienti dati clinici e di laboratorio per affermare l’efficacia e la sicurezza dei dentifrici a base di carbone. L’odontoiatra dovrebbe quindi avvisare i propri pazienti si utilizzare questi dentifrici con cautela non essendone stata provata l’efficacia e la sicurezza.

Brooks JK, Bashirelahi N, Reynolds MA. Charcoal and charcoal-based dentifricies. JADA 148(9): 661-670, 2017

#denti #studiodentistico #dentifricio

34 views
Studio Leghissa Briata Demarosi
Studio Leghissa Briata Demarosi

Studio associato Leghissa - Briata - Demarosi

Via Raffaello Sanzio, 31/A - 20149 Milano

P.IVA 06592890153

Studio Leghissa Briata Demarosi

Proudly created with Wix.com

Il sito fa uso di cookie tecnici